PERSONA - FAMIGLIA

Elementi di diritto nel risarcimento danni norme applicabili

Risarcimento diretto o indennizzo diretto

Secondo le norme del Dlgs 209/2005, Codice delle Assicurazioni private, diverse sono le norme applicabili con riferimento a quali sono state le caratteristiche e modalità di un sinistro stradale.

Infatti quando l’incidente si verifica tra due veicoli immatricolati e assicurati in Italia,  che hanno determinato danni materiali e danni fisici di lieve entità al conducente, la richiesta di risarcimento sia dei danni materiali sia dei  danni fisici deve essere inoltrata  dalla compagnia con la quale risulta essere assicurato il veicolo al momento del sinistro.

Risarcimento del danno in regime RCA tradizionale

Nel caso in cui nell’incidente stradale rimangano coinvolti più di due veicoli immatricolati e assicurati in Italia la richiesta di risarcimento sia per i danni materiali (veicolo e beni personali) sia per i danni fisici (e loro conseguenze correlate) va inoltrata alla Compagnia di Assicurazione del veicolo ritenuto responsabile.

La procedura di risarcimento diretto viene poi interrotta solo per quanto riguarda il risarcimento delle lesioni fisiche del conducente nel caso in cui le medesime lesioni risultano essere di non lieve entità.

 Onere della prova e determinazione del danno

L’onere di provare la responsabilità altrui nella causazione di un incidente stradale rimane a carico del danneggiato il quale deve fornire alla Compagnia Assicurativa tutti gli elementi necessari atti a dimostrare il proprio diritto ad ottenere il risarcimento.

Secondo le regole normative a carico della Compagnia di Assicurazione rimane l’obbligo  di accertare e valutare i danni tramite l’incarico di periti assicurativi per la stima dei danni ai veicoli e alle cose danneggiate e l’incarico di medici legali per la determinazione dei postumi delle lesioni subite dal conducente.

Risarcimento danni del terzo trasportato

I passeggeri di un veicolo rimasto coinvolto in un incidente stradale che sono rimasti infortunati, indipendentemente da come si sono verificati i fatti e a chi possono essere addebitate le responsabilità, sia che le lesioni subite possano essere considerate lievi o gravi devono inoltrare le richieste di risarcimento alla Compagnia di Assicurazione del veicolo sul quale si trovavano al momento dell’incidente.

A chi rivolgersi per essere tutelati nelle pratiche di risarcimento

Il Gruppo Mazzini è in grado di fornire un pool di professionisti che permettono al danneggiato di poter ottenere un equo risarcimento dei danni subiti; tra questi professioni vi sono sia periti specializzati per la stima dei danni subiti dai veicoli e dalle cose utilizzati in ausilio alla quantificazione dei costi preventivati dai riparatori (vedi officine e carrozzerie), sia medici legali specializzati nella determinazione e valutazione dei danni fisici subiti dalle persone rimaste infortunate.

Per ottenere ulteriori informazioni puoi contattarci, senza impegno, chiamando il numero verde 800 25 85 25 o compilando il “form” a lato.

NON HAI TROVATO COSA STAI CERCANDO?

Lasciaci i tuoi recapiti per poterti contattare!

RICHIESTA DI CONSULENZA
Compila il form e verrai
ricontattato o
chiama il numero verde
800 25 85 25

Sarai protetto dalla garanzia che sosterrà dei costi solo ed esclusivamente alla sola soluzione del problema.

 

Top